Fobia specifica

Quando l’ansia riguarda un aspetto specifico.

Le fobie specifiche sono caratterizzate da una paura marcata, persistente e sproporzionata rispetto ad uno stimolo fobico, non solo quando lo stimolo fobico è presente ma anche solo immaginandolo o aspettando di affrontarlo. Le persone che soffrono di fobia specifica generalmente riconoscono di avere una paura eccessiva, ma ciò non cambia il loro rapporto con lo stimolo fobico.

Esistono 5 sottotipi di fobia specifica:

    1. ANIMALI: è un tipo di fobia specifica con esordio nell’infanzia. La particolarità di questa fobia specifica è che affonda le sue radici nelle fasi primordiali dell’evoluzione della specie umana: è infatti grazie alla paura di animali pericolosi che l’uomo ha attuato strategie comportamentali di evitamento e fuga che ci hanno permesso di arrivare ai giorni nostri. Ecco gli esempi più comuni di fobia specifica per gli animali:
      • ragni (aracnofobia)
      • insetti (entomofobia)
      • serpenti (ofidiofobia)
      • uccelli (ornitofobia)
      • roditori (musofobia)
      • cani (cinofobia)
      • gatti (ailurofobia)
      • pesci (ittiofobia)
    2. AMBIENTE NATURALE: anche questa fobia specifica trova il suo esordio nell’infanzia. Ecco alcuni esempi:
      • altezze (acrofobia)
      • acqua (idrofobia)
      • temporali (ceraunofobia)
    3. SANGUE, INFEZIONI, FERITE: questa fobia specifica è caratterizzata da un’alta familiarità. Tipicamente questa fobia specifica porta a una risposta lipotimica vasovagale (il 75% dei soggetti riporta almeno un episodio di svenimento). La paura che sta alla base di questa fobia specifica è quella di poter stare male: quest’ultimo aspetto è comunque da ritenersi, sempre secondo una visione evoluzionistica, una paura adattiva. Eccone alcuni esempi:
      • vedere il sangue (emofobia)
      • ricevere una puntura (aichmofobia)
      • sottoporsi a procedure mediche invasive
      • assistere a un intervento chirurgico
    4. SITUAZIONALE: l’insorgere di questa fobia specifica è caratterizzato da due picchi, uno nell’infanzia e uno intorno ai 25 anni. Eccone alcuni esempi:
      • spazi chiusi (claustrofobia)
      • volare (aviofobia)
      • guidare (amaxofobia)
      • ascensori
      • ponti
    5. ALTRO TIPO: queste fobie specifiche sono maggiormente presenti nell’infanzia. Eccone alcuni esempi:
      • soffocare (anginofobia)
      • pagliacci e maschere (coulrofobia)
      • bambole (pediofobia)
      • rumori forti (liguirofobia)

Se ti riconosci in questi sintomi e vuoi un consulto a Formigine (Modena) contattaci.

Altri disturbi d’ansia

negli adulti

Depressione

negli adulti

…quando la tristezza diventa intensa e pervasiva…

La depressione comporta uno stato di tristezza ed angoscia profonde, in alcuni casi associata ad una sensazione di vuoto o ad irritabilità, e si presenta insieme ad una serie di alterazioni fisiche, fisiologiche e cognitive.

Disturbo d’ansia generalizzato

negli adulti

…Quando l’ansia pervade tutto!

Nel disturbo d’ansia generalizzato sono presenti sintomi d’ansia generalizzati e persistenti, con preoccupazioni eccessive e pervasive che la persona fatica a controllare. Le preoccupazioni possono riguardare famiglia, lavoro, denaro, salute.

Disturbo di panico

negli adulti

…quando la paura fa paura!

Gli attacchi di panico sono brevi episodi di ansia intensa durante i quali la persona prova apprensione, paura o terrore, spesso si ha la sensazione di una catastrofe imminente e i segni neurovegetativi sono molto forti. Nel corso dell’attacco di panico può presentarsi in modo vivido l’idea che si stia per morire o per impazzire.

Ansia Sociale o Fobia Sociale

negli adulti

“…cosa penseranno di me?”

La persona che soffre di ansia sociale teme fortemente le situazioni in cui si è esposti alla presenza e al giudizio degli altri, ha paura che gli altri si accorgano del suo imbarazzo, teme di essere considerata incapace e ridicola o di comportarsi in modo inopportuno e umiliante.

Insonnia

negli adulti

…e il dormire non è più dolce!

L’insonnia è caratterizzata dalla difficoltà ad iniziare e/o mantenere il sonno, con la sensazione che il proprio sonno sia di durata e/o qualità insoddisfacente. L’insonnia può comportare difficoltà all’addormentamento, difficoltà a mantenere il sonno, risvegli precoci al mattino ed un sonno cronicamente non ristoratore o di scarsa qualità.

Anoressia Nervosa

negli adulti

…quando il proprio corpo risulta inaccettabile…

L’Anoressia è un disturbo dell’alimentazione complesso, legato ad una percezione del proprio corpo come inadeguato che porta ad una forte restrizione delle calorie assunte.

Bulimia Nervosa

negli adulti

…mangiare e sentirsi in colpa continuamente…

La Bulimia Nervosa è un disturbo del comportamento alimentare caratterizzato da abbuffate e condotte compensatorie, e strettamente legato allo stato psicologico ed emotivo della persona che ne soffre.

Binge Eating

negli adulti

…quando mangiare lenisce il dolore…

Il disturbo di Binge Eating è caratterizzato da ricorrenti abbuffate non seguite da comportamenti compensatori. In molti casi l’abbuffata serve in maniera più o meno consapevole a gestire emozioni dolorose.

Obesità

negli adulti

…e tutto ruota intorno al cibo…

L’obesità è un fattore di rischio per la salute, come sostenuto anche dall’Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS). Gli aspetti psicologici, relazionali ed emotivi hanno una forte influenza sulla difficoltà che le persone con obesità incontrano nella gestione di una sana alimentazione.

Psicologa per adulti

Consulenza psicologica, sostegno psicologico, psicoterapia per bambini e adolescenti, valutazione e trattamento per difficoltà di linguaggio, relazionali e di comportamento.

Link a: Consulenza Psicologica per AdultiLink a: Sostegno Psicologico per AdultiLink a: Psicoterapia per AdultiLink a: Interventi di potenziamento dell’autostima e della motivazione per adulti

Contattaci per maggiori informazioni

Richiedi informazioni o un appuntamento presso lo Studio Specialistico Anche per Me di Formigine (Modena)